vigilanza privata

Vigilanza privata, quante tipologie ci sono?

Forse non sai che la vigilanza privata nasce per tutelare beni e clienti pubblici e privati, unitamente all’azione delle forze dell’ordine. Ad esempio, viene utilizzata per vietare l’accesso alle persone non autorizzate all’interno di zone riservate, eventi privati o edifici.

Un’altra operazione molto diffusa è quella d’ingaggiare vigilanti privati per sorvegliare strade, quartieri, e zone pericolose. Le risorse impiegate appartengono a diverse categorie di professionisti. Per questo, tra le diverse tipologie di vigilanza occorre distinguerne tre: la vigilanza fissa, quella ispettiva e i sistemi di videosorveglianza.

Vediamo nello specifico in cosa consistono e come funzionano.

Vigilanza privata fissa

La prima tipologia di vigilanza consiste nel piantonamento fisso (a ogni ora del giorno), diurno e notturno. Stazionaria nei luoghi dove il potenziale pericolo è costante, è indispensabile ad esempio nei locali aperti al pubblico in cui possono avvenire rapine, oppure negli enti pubblici, nelle aziende e istituti di credito o nelle abitazioni private. In questo senso, la vigilanza fissa viene vista come una sorveglianza antirapina per prevenire i crimini.

I professionisti impiegati possono essere guardie armate oppure no, a seconda delle esigenze specifiche del committente. In ogni caso, un vigilante non può mai sostituire le forze dell’ordine, quindi non può richiedere i documenti identificativi né usare la forza. Il motivo è semplice: solo le autorità pubbliche possono occuparsi della protezione e sicurezza dei cittadini.

L’intervento delle guardie preposte alla vigilanza è consentito solo nei casi in cui potrebbero intervenire anche gli altri cittadini. Ovvero, nei casi di legittima difesa e intervento in flagranza di reato. Tuttavia, spesso costituiscono un ottimo deterrente per prevenire furti o rapine, e garantiscono una reazione pronta e attiva nelle situazioni di pericolo.

Vigilanza ispettiva

Il secondo tipo di vigilanza, chiamata anche pattugliamento o ronda, consiste nell’ispezione di un luogo specifico, generalmente di notte. Può essere attuata, ad esempio, nei negozi, uffici pubblici e privati e nelle attività commerciali. Questa operazione si effettua quotidianamente, più volte al giorno (il numero di volte è stabilito da contratto), in orari casuali non prevedibili.

Queste ispezioni servono a controllare gli ingressi, le porte e le finestre. Se avvengono movimenti sospetti, le guardie particolari giurate informano la centrale operativa, che può richiedere l’intervento della polizia. Queste guardie sono frequentemente accompagnate da unità cinofile. Inoltre, si muovono in auto e possono intervenire in caso di allarme. Ogni pattuglia è geolocalizzabile attraverso un servizio satellitare. Poi, al termine dell’ispezione, il personale lascia traccia mediante un bigliettino con il logo dell’azienda di riferimento.

Videosorveglianza

Se un servizio di vigilanza in presenza non è necessario, ma si desidera monitorare un luogo per un lungo arco temporale, si può utilizzare un sistema per la videosorveglianza. A tal fine, installando delle semplici telecamere nel perimetro controllato, è possibile collegarle alla sede centrale dell’istituto di vigilanza privata.

Lo scopo è individuare eventuali intrusi o pericoli e avvertire subito gli esperti della vigilanza in caso di bisogno, in modo da intervenire tempestivamente in collaborazione con le autorità. In questo caso, tuttavia, occorre accertarsi di non infrangere le norme sulla privacy per quanto riguarda le persone o i luoghi nelle immediate adiacenze.

Un altro sistema è costituito dal teleallarme: si tratta di un dispositivo che, in caso d’intrusione, invia un segnale d’allarme alla centrale operativa per avvisare gli esperti dell’istituto di vigilanza.

Perché la sorveglianza è fondamentale

Ognuno di questi sistemi di vigilanza privata ha uno scopo e una metodologia precisa da seguire, per accertarsi che nei luoghi monitorati non avvengano azioni criminose. Che tu sia un privato, un imprenditore o un professionista, scegliere un servizio di sorveglianza eccellente è fondamentale per ridurre danni talora anche molto costosi o pericoli verso le persone.

Hai bisogno di maggiori informazioni? Rivolgiti ai nostri professionisti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *